Archivi Portfolio - Pagina 2 di 7 - Find The Cure Italia ODV

Sostegno alla scuola primaria villaggio di Kondou

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Il villaggio di Kondou è il più estremo nel comune di Kassaro e confina con il Comune di Guenikoro. La lontananza dal centro e quindi dai servizi rende Koundu uno dei villaggi più rurali del Comune.

Nel corso delle passate missioni abbiamo più volte visitato Kondou, principalmente per effettuare medical camp, fondamentali data la carenza di infermieri e ostetriche presso il centro di salute.

Un insegnante per Kondou

Data la grande scomodità, è inoltre molto difficile reperire insegnanti per la scuola locale. Per questo dal 2021 sosterremo la scuola con un insegnate diplomato che supporterà i bambini del villaggio a proseguire il loro percorso di studio.

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Due pozzi per i villaggi di BOKOBLEM e DEMBAKORO

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Il villaggio di Bokoblen è una frazione di Tibassa – punto di rifornimento acqua, dal quale dista circa 6 km. Ha una popolazione di 500 abitanti

Non molto differente è il villaggio di Dembakoro che, con i suoi 456 abitanti si trova a una decina di km da un altro villaggio che rifornisce acqua: Nafadjicoro.

In entrambi i villaggi sono presenti pozzi scavati a mano che presentano problematiche molto comuni nelle zone rurali:

– In alcuni mesi dell’anno sono secchi
– Acqua stagnante e quindi insalubre
– Sono pozzi aperti e dato il gran numeri di bambini nel villaggio possono essere pericolosi.

Obiettivo: 20.000 euro per entrambi

Bokoblen – Il pozzo scavato a mano

Dembakoro – Il pozzo scavato a mano

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Sostegno alla Nursery di Parkati

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Parkati si trova in Samburu County a 26 Km da Tuum in una zona molto arida, che riceve meno di 300-450 mm di pioggia all’anno. E’ una comunità Turkana di circa 1000 persone che conosciamo sin dalle prime missioni in Samburu.

La struttura della nursery è stata recentemente costruita ed è molto ben tenuta e pulita. Ci sono 2 classi ed è frequentata da circa 100 bambini all’anno. C’è anche un parco giochi!

Dal 2016 le sister di Tuum gestiscono la nursery provvedendo al pagamento degli insegnanti, del materiale scolastico e del cibo. Parkati è una comunità molto povera e con la gestione della nursery ci si prende carico di tutta la comunità.

Dal 2020 FTC sosterrà la fornitura di cibo per la nursery per tutto l’anno scolastico.

Puoi sostenere questo progetto su You Find The Cure!

I Regali Solidali sono Progetti sono scelti dalla Carta dei Propositi di Find The Cure per l’anno in corso. Per ciascuno sono possibili diversi tagli di donazione, a partire da sette euro. Le donazioni vengono usate al 100% per il progetto scelto e comprendono giornate alimentari, stipendi per insegnanti e kit scolastici.

Li abbiamo chiamati Regali perchè, compilando una cartolina che riceverai una volta completata la donazione, possono essere donati anche a una persona cara. Ma soprattutto perchè si tratta di piccoli pensieri che portano grandi differenze nei paesi sostenuti dai Progetti Find The Cure!

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Costruzione di un pozzo nel villaggio di Dembabogou

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Dembabogou è una piccola frazione, di circa 250 abitanti, nel Comune di Kassaro. La prima visita nel villaggio è stata fatta nell’Aprile 2019, in occasione di Mission Mali XII. Il villaggio è stato visitato da Eleonora Biasin e Giorgia Rizzonato.

E’ apparso immediatamente molto problematico : hanno due pozzi, scavati a mano, che nella stagione secca si asciugano completamente. Come in tutti i villaggi africani, i primi a farne le spese della mancanza d’acqua sono i più piccoli, e quelle categorie più fragili, come i malati e gli anziani.

Come spesso in Find The Cure diciamo: Acqua e Vita. E la vita anche qui comincia da un pozzo.

TIPOLOGIA DI SOSTEGNO: spot
BUDGET: 10,000 euro

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Costruzione di un pozzo nel villaggio di Sophie, in Mali

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Sophie è una piccola frazione, scarna di vegetazione, nel Comune di Kassaro. Si trova nella stessa area di due villaggi, Tomojan e Mogayabogou, dove in passato abbiamo costruito due pozzi che, attualmente, riforniscono l’acqua anche i 300 abitanti di Sophie.

Il villaggio di Sophie dispone sì di quattro pozzi ma scavati a mano e quindi non in grado di rifornire il villaggio in quanto spesso a secco e comunque pericolosi per i bambini, già messi a dura prova dalle scarse condizioni igieniche dovute all’acqua insalubre.

Costo del progetto:
10.000€ comprensivi di studio idrogeologico, scavo e impianto pompa manuale

Questo progetto è sostenuto dall’iniziativa solidale di Tommaso Palo “ADAMO (Atacama Desert Adventure from Mars to Ocean)” che lo vedrà attraversare, in solidaria, la parte nord del deserto dell’Atacama in Cile.

Acqua è vita: le ragioni di un Pozzo

Chissà se ci pensiamo, tutte le volte che apriamo uno dei tanti rubinetti che abbiamo in casa a quale importanza ricopra per la vita l’acqua!

Provare ad immaginare la nostra quotidianità senza: crediamo sia impossibile per chiunque, anche per il consumatore più avveduto. Quanti gesti più o meno superflui compiamo ogni giorno in maniera ormai automatica ed inconsapevole che, se pensiamo di eliminare riteniamo inconcepibile: una doccia, fare una lavatrice, lavarsi i denti, sciacquare abbondantemente i piatti, lavare l’auto, lavarsi le mani prima del pasto, cucinare un pasto. Cucinare un pasto appunto.

Si dice “semplice come bere un bicchiere d’acqua” eppure un bene cosi prezioso ed indispensabile ancora oggi non è a disposizione di tutti. Fa parte della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani avere accesso e disponibilità di acqua buona eppure c’è chi si arrangia, tanto auto da lavare non ce ne sono, ed i pochi vestiti non hanno bisogno di essere lavati cosi frequentemente.

Già ma per tutto il resto? Provate a immaginare di attingere per bere ad una fonte non controllata, a una pozza… vi lavereste le mani prima di mangiare con dell’acqua sporca? Probabilmente la stessa acqua sarà l’unica a disposizione per bere o cucinare qualcosa.

Ecco perché tra i tanti progetti promossi ogni anno da Find the Cure trova sempre spazio un pozzo nuovo, come quello del villaggio Sophie Taman.

Per descrivere il villaggio di Sophie forse basta fare un copia incolla di tanti altri villaggi di cui abbiamo scritto in questi anni. E’ nel comune di Kassaro in Mali, è fatto di capanne e di una vita semplice. Ha circa 300 abitanti, 4 pozzi scavati a mano, uno dei quali completamente prosciugato. Con l’acqua di questi pozzi non ci lavereste nemmeno l’auto, vi si ricoprirebbe di terra rossa. I bambini sono allegri e sorridenti, indossano per lo più maglie da calcio di superstar di cui sentiamo parlare spesso e hanno pance grosse.

Sotto la tettoia della casa del capovillaggio sentiamo dire una cosa che abbiamo sentito spesso: l’acqua è vita. Insomma niente di nuovo, Sophie non è tanto diverso da Namafiè, Balazantomo, Borobogou e Takoni, tanto per citare alcuni dei villaggi dove abbiamo finanziato la costruzione di un pozzo. Hanno tutti un comune denominatore: l’assenza di acqua, quella buona, quella che non sa di terra e di insetti, quella che non ti fa venire la diarrea e non ha parassiti.

Finanziare la costruzione di un pozzo vuol dire fare uno studio idrogeologico prima, trivellare a una profondità tra i 50 e gli 80 metri e, una volta trovata l’acqua, installare un pompa manuale. La realizzazione di un pozzo non è esattamente la realizzazione di un acquedotto, niente rubinetti o fontane che sgorgano incessanti dunque ma, la concretizzazione di quel diritto che per noi pare scontato.

Un po’ di superfluo vorremmo regalarlo comunque. Vuoi mettere la gioia di tutti quei bimbi festanti quando le trivelle porteranno e disperderanno litri e litri d’acqua?

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Sostegno alla ITETERO School, Rwanda

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Provincia: Eastern Province
Distretto: Kayonza
Settore: Mukarange
Popolazione (2012 census): 344,15 tot.

La scuola materna e primaria ITETERO, situata nel Distretto di Kayonza, nella provincia orientale del Rwanda, è stata aperta nel 2013 per iniziativa privata locale per dare l’opportunità di una buona istruzione ai bambini di famiglie povere che diversamente non avrebbero avuto accesso nè a scuole pubbliche (sovraffollate) nè private (molto costose). Oggi la scuola ITETERO è la più economica di Kayonza ed è frequentata da 78 bambini alla materna e 131 nella primaria.

Gli edifici scolastici, inizialmente ancora piuttosto spogli e non strutturati, sono entrati da subito in attività con la promessa di rispondere alle richieste del Dipartmento Educativo del Distretto di Kayonza di fornire acqua potabile, completare le aule non terminate, allestire un’area giochi esterna e costruire latrine moderne per gli studenti.

Nonostante la carenza di risorse, la scuola ha continuato ad accogliere i bambini di Kayonza, consentendo loro di contare su istruzione e momenti di socializzazione, evitando così il lavoro precoce.

Lo sviluppo della scuola è ripreso nel 2018 grazie all’incontro tra il fondatore della scuola – alla costante ricerca di sostegno per scongiurare una chiusura forzata dalle sempre più pressanti richieste del Dipartimento – e gli amici Christophe Karuranga e Yvonne Tangheroni Ingabire, residente in Italia e nostro riferimento, conosciuta grazie all’incontro sul suo libro “All’improvviso la pioggia” che racconta la sua storia di sopravvissuta al genocidio del Rwanda.

Certi che l’educazione sia la più potente arma per cambiare il mondo e che ogni bambino abbia diritto a una buona edizione già dai primi anni di vita, Christophe e Yvonne hanno avuto la determinazione per rinnovare tutte le aule, costruire latrine a misura di bambino, un sistema di acque piovane e un parco giochi.

Raggiunti questi obiettivi e assicurata la sopravvivenza quotidiana della struttura, oggi Christophe e Yvonne confidano di poter realizzare il livello secondario della scuola, per dare opportunità di crescita a tutti i ragazzi.

Find The Cure sostiene ITETERO School con un sostegno annuale di 2000€.

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Progetto agricolo “DUNKAFA TON” nel Comune di Kassaro

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

DUNKAFA in bambarà significa sicurezza alimentare e TON significa gruppo

Richiesta specifica da parte del Comune di Kassaro (Mali), il progetto agricoltura “DUNKAFA TON”  si rivolge alle comunità di Manabougou Coura e Kodialan nelle quali sono stati individuati comitati specifici di gestione del gruppo per la sicurezza alimentare.

Si tratta di un progetto autogestito di coltivazione del mais autoctono (no qualità provenienti dall’estero, ma solo mais locale) senza influenze e condizioni poste dal governo. Sono stati verificati tutti i criteri basali per avviare il progetto: territorio, pozzo, manodopera sia maschile che femminile.

I criteri di suddivisione del terreno da lavorare sono stati individuati da Yacouba Diakitè, sindaco di Kassaro e nostro referente locale, e tengono conto della tipologia di ciascun nucleo familiare.

  • Sostegno 2019: spese relative al primo anno in tema di concime, erbicida, salari per manodopera. Totale Sostegno Anno 2019: 3.671,80 euro
  • Sostegno 2022: acquisto sementi (620 euro) e riparazione del trattore (3.500 euro)

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Una shamba per lo sherp

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Shamba in lingua Swaili significa Fattoria

Denominato “A farmer for disability”, il progetto vuole fornire allo S.H.E.R.P. gli strumenti per una maggior autosufficienza attraverso la creazione di campi da coltivazione per la verdura.

Ormai da anni nei programmi di sostegno Find The Cure, lo S.H.E.R.P è un centro che si trova nella cittadina di Maralal, che accoglie circa 130 ragazzi, abbandonati dalle proprie famiglie poiché affetti da differenti disabilità. E’ il primo posto che ha accolto FTC quando siamo approdati in Kenya.

La Shamba

Attualmente l’orto è già attivo e ricopre l’intero fabbisogno di verdura dello S.H.E.R.P, viene curato da Loomwa, ragazzo turkana che Find the Cure ha incontrato sulla propria strada circa due anni fa. L’obiettivo è aumentare l’autosufficienza dello S.H.E.R.P. ampliando l’orto delle verdure, realizzando un pollaio per la produzione di uova e un forno per la produzione del pane. Un circolo virtuoso di auto mantenimento da parte del centro ci permetterà di meglio investire i fondi fino ad oggi investiti principalmente nell’aquisto di cibo.

Grazie a una donazione nel 2018 dell’Associazione “Il Cuore di Lucia” abbiamo potuto scavare un pozzo che garantisce acqua pulita tutto l’anno, costruire un magazzino per le provviste, allestire un negozio per la vendita diretta dei prodotti eccedenti ai locals e adibire un chiosco alla distribuzione dell’acqua. Questa donazione ci ha dato la possibilità di dare inizio al progetto, che ha però bisogno di continuo sostegno, soprattutto in questi primi mesi iniziali (2019) e durante tutto il periodo di siccità.

La vendita, unita al risparmio guadagnato grazie alla produzione locale, permette e permetterà maggiormente al centro di provvedere alle bollette dell’energia, lasciando al contempo una disponibilità economica utile per l’acquisto del cibo necessario non prodotto in autonomia o l’aumento di servizi del centro come medicine o personale infermieristico.

L’enorme impegno di Loomwa ha permesso alla piccola Shamba di crescere, dando al progetto questa svolta decisiva. Ad ora sono infatti 5 le persone che percepiscono un salario lavorando per la Shamba: Loomwa, gestore, e Joseph – entrambi contadini – insieme a Sandra, Hellen e Dicky (uno dei ragazzi più grandi dello Sherp) che si occupano del negozio e del chiosco dell’acqua.

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Un ponte per Kassaro

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

La casa di passaggio, ovvero la struttura che è il “quartier generale” di Find the Cure in Mali ma anche di altre associazioni e volontari che operano nel comune di Kassaro, sorge in una conca. Dalla 2012 ad ora, le piogge torrenziali che si sviluppano all’incirca da fine giugno a Settembre, hanno provocato dei veri e propri canyon, che ovviamente si riempiono di acqua e non permettono l’accesso alla casa, che per molto tempo rimane isolata.

Pur essendo un progetto che si discosta da quelli che siamo soliti finanziare, per chi di noi è stato a Kassaro è piuttosto evidente, come il territorio si sia modificato in maniera importante, creando delle vere voragini che, in una stagione calda possono dirci poco, ma che al primo acquazzone creano dei veri corsi di acqua che isolano la casa di passaggio, l’asilo, il magazzino collettivo e tutta quella parte di popolazione che vive nella zona limitrofa alla casa di passaggio.

Purtroppo, anche terminate le pioggie, ci vuole parecchio tempo prima che l’acqua defluisca.

Fondi destinati al progetto: di 1 milione di cfa corrispondenti a 1530 euro. Find The Cure sostiene questo la costruzione del ponte attraverso l’acquisto del cemento, tutta la manodopera per la realizzazione del ponte verrà effettuata dall’Adik, l’associazione di volontariato locale.

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX