Tanzania Archivi - Find The Cure Italia ODV

Medical Camp svolti dal personale sanitario del Good Samaritan Cancer Hospital di Ifakara

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

I tumori con maggior prevalenza in Tanzania sono il tumore della cervice uterina (25,3%), il tumore della mammella (9,9%) e il tumore della prostata (8,8%); tumori che, se individuati precocemente, possono essere trattati con una buona prognosi del paziente.

Purtroppo, a causa della carenza di strutture specializzate, molti pazienti in Tanzania giungono all’attenzione di un medico quando lo stadio della malattia è ormai troppo avanzato e difficilmente trattabile.

Il Good Samaritan Cancer Hospital a Ifakara, inaugurato nel febbraio 2020, si occupa della prevenzione, diagnosi e cura della malattia tumorale. I Medical Camp del GSCH si pongono i seguenti obiettivi:

  • creare consapevolezza sui tipi e le cause dei tumori più diffusi
  • ridurre la prevalenza dei tumori prevenibili
  • ridurre il tasso di mortalità per cancro nel distretto di Kilombero.

Durante i Camp verranno svolte le seguenti attività:

  • sensibilizzare la popolazione riguardo alla patologia tumorale
  • individuare il tumore della cervice uterina tramite la visita con speculum e la colorazione con soluzione di Lugol
  • individuare il tumore della mammella tramite esame obiettivo e invio ad esecuzione di mammografia presso il GSCH in caso di riscontro di noduli sospetti
  • individuare il tumore della prostata tramite esame obiettivo e dosaggio del PSA ematico
  • eseguire gratuitamente il test per HIV

Per il primo dei tre anni proposti per il supporto, il sostegno prevede anche l’acquisto di strumenti e materiali (es. speculum, grembiuli di plastica, secchi per la decontaminazione e materiale per il lavaggio delle mani).

Come aiutare

Donazioni dall’Italia:

Find The Cure Italia ODV
IT19I0501801400000011233798

Causale: Sostegno Medical Camp prevenzione dei tumori Ifakara

Donazioni dall’estero:

Find The Cure Italia ODV
BIC/SWIFT: ETICIT22XXX

Reference: Ifakara cancer prevention medical camp support

Acquisto dell’arredamento per la Sanjo Pre and Primary School di Milola

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Milola è un villaggio rurale che dista 25 chilometri da Ifakara, 50 chilometri da Mahenge e 70 chilometri daMsolwa Ujamaa; si trova nel distretto di Ulanga, nella regione di Morogoro. Negli anni la Missione di Milola è cresciuta tantissimo. In passato abbiamo collaborato con i Missionaries of Compassions nella costruzione di un pozzo nel 2019, della Secondary School nel 2020-2021 e nellac ostruzione dell’ostello maschile per la Secondary School nel 2022.

Attualmente la Missione di Milola è costituita dalla casa dei Missionaries of Compassions, dalla Chiesa, dalla casa delle Sisters of Seva al cui interno sono già presenti i locali per un futuro ostello per le ragazze della Secondary School, dalla casa delle Sisters of Destitute, dal dispensario gestito dalle Sisters of Destitute, dalla Secondary School e dal relativo ostello maschile. Le tre congregazioni collaborano per far crescere questa missione.

Le Sisters of Destitute stanno costruendo la Sanjo Pre and Primary School e i relativi ostelli per i bambini e le bambine. Find The Cure supporta l’iniziativa attraverso l’acquisto dell’arredamento per la scuola e l’ostello che prevede: 80 banchi, 80 sedie, 15 scrivanie con panca annessa, 15 tavoli per gli insegnanti, 5 tavoli per gli uffici, 19 librerie, 3 computer, 1 stampante/fotocopiatrice.

L’obiettivo è di inaugurare la Primary School nel 2023 iniziando con una prima classe, la PP1 (i più piccolini).

Supporta questo progetto correndo con Find The Cure

Entra anche tu nel team sportivo-solidale “I Run for Find the Cure”!

Non vogliamo il più forte o il più veloce, ma i più sorridenti, generosi, solidali, coraggiosi disposti a farsi portavoce di un forte messaggio di sport e solidarietà vestendo una maglia carica di valori.

Co-partecipazione alla costruzione di un ostello maschile nel villaggio di Milola

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Il progetto prevede la costruzione di un ostello maschile per 125 studenti per la Fr. Jose Kaimlett Memorial Secondary School a Milola, distretto di Kilombero, Morogoro, Tanzania.

La Secondary School è pressoché terminata ed è pronta ad accogliere gli studenti e le studentesse a partire dal 2022. Find The Cure ha contribuito alla costruzione di tale scuola donando 50.000 euro (progetto biennio 2020-2021). Ora, le Seva Missionary Sister of Mary stanno costruendo l’ostello femminile, mentre i Missionari della Compassione vorrebbero costruire l’ostello maschile.

La necessità di costruire un ostello è fondamentaale in questo contesto, in quanto la scuola secondaria privata più vicina si trova a 25km di distanza, a Ifakara, e ha un numero limitato di ammissioni, per cui molti studenti hanno mostrato interesse nel voler frequentare la nuova scuola di Milola. In assenza di un ostello gli studenti dovrebbero affittare stanze/case private nel villaggio, cosa che porterebbe al rischio di cadere in attività antisociali, di trascurare aspetti importanti come alimentazione e cure igieniche, rischiando di ottenere scarsi risultati scolastici. Attraverso un ostello, i Missionari sarebbero in grado di garantire sicurezza, disciplina e di essere una guida adeguata per gli studenti.

Come aiutare

Costo totale del progetto: 96.032,08 euro di cui 34.145,29 euro contributo dei Missionari della Compassione e 1.886,79 euro contributo della popolazione locale. La costruzione dell’ostello avverrà in 6 mesi dopo la ricezione dei fondi.

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Finanziamento per la Costruzione Scuola Professionale villaggio di Milola

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Questo progetto prevede la costruzione di una Secondary School come Istituto Professionalizzante presso il villaggio di Milola.

Milola è un povero villaggio, i cui abitanti vivono prevalentemente di agricoltura (riso e mais) soggetta alle variazioni delle piogge stagionali e, in minor misura, di pesca e allevamento. La maggior parte delle case è fatta di canne di bambù tenute insieme dal fango, tuttavia iniziano a vedersi alcune case costruite in mattoni.

L’organizzazione scolastica in Tanzania prevede 2 anni di Pre-Primary School, 7 anni di Primary School, 4 anni di Ordinary Secondary School, 2 anni di Advanced Secondary School e 3 anni di università.

Nel 2019, nell’area di Milola, il 72% degli studenti non ha superato l’esame finale della Primary School o dell’Ordinary Secondary School. Il 26% degli studenti è comunque riuscito a proseguire gli studi, il 20% ha intrapreso un piccolo esercizio commerciale, mentre il 26% ha abbandonato la scuola rischiando di essere coinvolto in piccoli furti, alcool, droga, lavoro e prostituzione minorile.

Il progetto di costruire un istituto professionalizzante ha l’obiettivo di recuperare gli studenti che falliscono nel normale percorso scolastico, evitando che vengano coinvolti in attività pericolose.

Si rivolge a tutti gli studenti, soprattutto i più poveri, che falliscono l’esame finale della Primary School, che vengono espulsi dall’Ordinary Secondary School o che falliscono gli esami dell’Ordinary Secondary School.

In questa scuola, gli studenti impareranno a coltivare mais, riso, fagioli, in un appezzamento di terreno che viene affidato loro, continuando a studiare materie utili per la loro futura vita.

Fondamenta e posa della prima pietra:

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Costruzione di un pozzo presso il villaggio di Milola, Tanzania

Milola è un piccolo villaggio di 4350 abitanti, situato nel distretto di Ulanga, sotto la diocesi di Mahenge (50km), a 25km da Ifakara, 70km da Msolwa Ujamaa e 434km da Dar Es Salaam.

Si trova in un’area semi-arida dove le precipitazioni annue ammontano a 600mm. La popolazione locale, che abita in capanne fatte di bambù con tetti in lamiera, vive principalmente di agricoltura e di pastorizia, attività che dipendono dalla stagionalità del raccolto.

Durante la stagione secca (da Giugno a Novembre) vi è carenza di acqua e i quattro pozzi poco profondi del villaggio risultano completamente asciutti. Questi infatti sono in grado di fornire acqua durante la stagione delle piogge (da Dicembre a Maggio) ma non durante quella secca.

Visto il perenne problema di scarsità di acqua durante la stagione secca, i Missionari della Compassione e gli abitanti del villaggio sottolineano la necessità di costruire un pozzo profondo 100mt per da garantire acqua potabile 12 mesi all’anno. A beneficiare di questo nuovo pozzo saranno gli abitanti di Milola, area limitrofa alla missione, e la missione stessa che comprende la chiesa, la casa dei Missionari, la casa delle Sisters e, in programma di costruzione, un dispensario, la scuola e l’ostello per i ragazzi.

Il costo totale del progetto è di 29.805.100,00 scellini tanzani che corrispondono a 11.247€ e comprende la perforazione del pozzo, il materiale idraulico, il materiale elettrico, la pompa e il serbatoio dell’acqua con la relativa costruzione di supporto. I costi amministrativi, quelli di messa in sicurezza del sito e gli onorari professionali saranno coperti dai contributi dei locali. Il supporto richiesto dai Missionari della Compassione a Find The Cure è di 10.000€.

Pozzo di Milola esistente nel mese di Ottobre 2018

Visita al villaggio di Milola, Ottobre 2018

Come sappiamo in queste aree acqua significa vita: l’acqua serve per irrigare i campi da coltivare, per cucinare, per l’igiene personale e soprattutto serve acqua potabile da poter bere prevenendo l’insorgenza di malattie infettive come il tifo, ancora molto diffuso

Elena con Father Manoj

Casa dei Missionari

Casa delle Sisters

Mission Tanzania 18

Acquisto di una lavatrice per il Good Samaritan Health Centre, Msolwa Ujamaa, Tanzania

Il Good Samaritan Health Centre, già nei programmi di sostegno Find The Cure con supporto medico infermieristico, è nato nel 2015, ma ad oggi non dispone ancora di una lavatrice.

Teli della sala operatoria intrisi di sangue e di altro materiale biologico, divise della sala operatoria e del personale sanitario, vestiario di pazienti e lenzuola dei vari reparti vengono quindi lavati a mano.

Tutto questo comporta un rischio di contaminazione biologica elevato per il personale addetto alla lavanderia.

L’attività ospedaliera incrementa di anno in anno e l’acquisto di una lavatrice è fondamentale per poter eseguire la pulizia in modo rapido e soprattutto efficace.

Da Gennaio a Ottobre 2018 sono stati eseguiti 393 interventi chirurgici (di cui 323 tagli cesarei) e sono stati ricoverati 2778 pazienti nei reparti maschile, femminile, pediatria e maternità.

A fronte di un carico di lavoro aumentato, spesso il personale addetto alla lavanderia non fa in tempo a lavare i teli, le divise e le lenzuola, e nella stagione delle piogge le tempistiche per l’asciugatura al sole si dilatano. Per tutti questi motivi i medici dell’ospedale, e noi in accordo con loro, suggeriscono l’acquisto di una lavatrice.

Costo del progetto: 2700 euro per l’acquisto di una lavatrice da 25kg con acqua calda (la maggior parte delle lavatrici in Tanzania lavora con acqua fredda).

Reparto Maschile Ospedale

Vantaggi della lavatrice rispetto al lavaggio a mano:

Attuale lavanderia

I teli stesi

  • Enorme risparmio di tempo
  • Riduzione del lavoro fisico e riduzione del personale addetto alla lavanderia che può essere impiegato in altre attività
  • Minor consumo di acqua e di detergente
  • Maggior protezione da contaminazione di materiale biologico
  • Migliore pulizia di teli, divise e lenzuola
  • Inoltre l’elettricità può essere ricavata dai numerosi pannelli solari presenti sul tetto di tutto l’ospedale.

Esterno della sala operatoria con pannelli solari sul tetto

Medical Camps in Tanzania

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Nelle aree rurali della Tanzania, paese in cui il sistema sanitario nazionale è a pagamento, non viene svolta alcuna educazione sanitaria e la maggior parte delle persone non si reca in ospedale se non in uno stadio della malattia ormai troppo avanzato e difficilmente trattabile.

Per contrastare questa situazione e invertirne la tendenza, nelle aree rurali attorno al villaggio di Msolwa vengono svolti periodici  Medical Camp dallo Staff del Good Samaritan Hospital di Msolwa Ujamaa e dai volontari Find The Cure in missione.

All’ombra di un albero del villaggio o in strutture adibite vengono garantite visite infermieristiche, visite mediche gratuite ed esami di laboratorio gratuiti per le principali patologie tropicali (test HIV, ricerca della malaria, analisi delle urine…) per garantire adeguate e tempestive cure a chi ne ha bisogno.

Inoltre, viene istruita la popolazione sulle norme igienico-sanitarie da adottare: il corretto utilizzo delle zanzariere per prevenire la malaria, la bollitura dell’acqua prima di berla per prevenire il tifo e altre patologie gastrointestinali, una corretta igiene personale, delle buone abitudini alimentari e dei rapporti sessuali sicuri.

L’educazione sanitaria è rivolta anche alle madri pre-partum e post-partum con l’intento di ridurre la mortalità materno-infantile, ancora molto elevata nel paese.

Secondo Semestre

Primo Semestre

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Costruzione magazzino per lo stoccaggio mais e cereali – Msolwa Ujamaa

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

L’Assumption Primary School e la Compassion Secondary School of Missionaries of Compassion sono situate a Msolwa Ujamaa nel distretto di Kilombero, regione del Morogoro, sud-­ovest della Tanzania.

L’area è prevalentemente rurale e la più vicina area urbana si trova a Ifakara, che dista 60km. La maggior parte degli abitanti dei villaggi sono contadini di mais e riso. A causa della siccità dei primi sei mesi del 2017, i prezzi del cibo sono incrementati di quasi tre volte in Tanzania e i venditori ne hanno approfittato per far crescere costantemente i prezzi al punto che un venditore è stato preso dalla polizia per aver mescolato la calce con la farina di mais. Tutto ciò ha avuto ripercussioni sul budget della scuola e soprattutto sulla qualità dell’alimentazione dei ragazzi dell’ostello.

I genitori hanno così suggerito che producendo loro stessi con i macchinari appositi il riso e il mais, il cibo si sarebbe potuto poi conservare in un magazzino da costruirsi con l’aiuto di Find The Cure. In questo modo la qualità del cibo sarà assicurata e, in caso di emergenze improvvise, il budget della scuola potrà essere preservato.

L’obiettivo di questo progetto è di garantire l’alimentazione dei ragazzi dell’ostello ed eventualmente di aiutare la popolazione locale a produrre e conservare le riserve alimentari per il villaggio stesso.

Il costo totale del progetto è di 15.971 € (di cui 5.971 saranno sostenuti dai Missionary of Compassion e dai genitori) e comprende: l’acquisto del terreno, la costruzione del magazzino, i macchinari per il mais (pulizia e macinatura) e per il riso, i motori per le macchine e l’impianto elettrico.

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Un container per Msolwa Ujaama con Tac, materiale sanitario e scolastico

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

ABBIAMO TRASPORTATO:

  • Materiale sanitario
  • TAC
  • Materiale scolastico
  • Vestiti per bambini
  • Materiale ludico per i ragazzi
  • Materiale sportivo per i ragazzi (palloni da calcio, da pallavolo, rete da pallavolo, divise da calcio)

DESTINAZIONE: MSOLWA UJAAMA

Si trova nel distretto di Kilombero, regione di Morogoro, Tanzania del Sud. Conta quasi diecimila abitanti, sparsi su un territorio piuttosto ampio, una costellazione di piccole case nascoste tra gli enormi alberi della foresta africana. La lingua ufficiale e il kiswahili, i più giovani parlano un po’ di inglese.

Chi vive a Msolwa per lo più lavora per la multinazionale sudafricana proprietaria delle coltivazioni di canna da zucchero, qualcuno si dedica al commercio, qualcuno all’agricoltura.

Durante il periodo delle piogge la natura rivela tutta la sua durezza: le strade di terra battuta diventano una melma difficilmente percorribile, il rischio della malaria aumenta vertiginosamente e anche le vie di comunicazioni principali vengono messe a rischio.

I bambini sono tantissimi, gli anziani pochi. La mortalità infantile è abbastanza alta, soprattutto nei primi cinque anni di vita.

Le condizioni igieniche nel villaggio sono piuttosto precarie, aids e malaria sono presenze costanti.

GRAZIE DAVVERO DI CUORE A QUANTI HANNO CONTRIBUITO ALLA REALIZZAZIONE DEL SECONDO CONTAINER DI FTC!

I RUN TO YOU - recupero del materiale
IGNAZIO MESSINA - nolo mare gratuito
FATTO COL CUORE - sarte per i bambini di Msolwa
OULX TRAILERS - donazione magliette
GRAFICA TOMATIS - personalizzazione container
BALLA COI CINGHIALI - donazione container

E anche:

  • Il nuovo Centro Diagnostico Andorese del dott. Gianluca Pannunzio che ha gentilmente donato la Tac
  • Le squadre sportive che hanno donato divise da calcio, da pallavolo, palloni e le reti da pallavolo: Juventus Club Asti e Albissola Calcio
  • Annamaria Rossello e Don Pinetto che hanno donato 2 campane per la parrocchia di Msolwa Ujamaa
  • I nostri volontari che hanno raccolto, catalogato, inscatolato, assemblato, caricato il container

Le ragioni di un Container

Come associazione siamo stati sempre molto restii a organizzare container… il motivo? Tra costi per l’acquisto, spedizione, burocrazia, tempo e sudore, il valore della spedizione e quindi del materiale all’interno del container deve compensare tutto il lavoro che c’è dietro la preparazione.

Nella storia di Find the Cure, ne abbiamo organizzato solamente uno per l’iniziativa Find the Bike. Il container era pieno di bici, ma siccome non ci piacciono gli spazi vuoti abbiamo aggiunto materiale da costruzione e tante macchine da cucire per una scuola. Era il 2010… ci abbiamo messo 4 anni per deciderci a organizzarne un altro!

Tutto ha inizio il 28 Agosto 2013, quando  i nostri amici Missionaries of Compassion pongono  la prima pietra per quello che diventerà l’Ospedale Good Samaritan di Msolwa Ujamaa, Tanzania, un progetto grande, ambizioso, molto più grande delle nostre forze. Ma dire di no a padre Manoj e padre Jose è cosa molto difficile, per cui abbiamo comunque deciso  di sposare il progetto del Good Samaritan, organizzando un container che contenesse principalmente materiale sanitario.

Complici dell’operazione, gli amici Nicola e Claudia, fondatori di una associazione a noi molto cara I RUN TO YOU  e Ivan. Insieme si sono occupati di recuperare il materiale dismesso dall’Ospedale San Giovanni di Bellinzona: Ivan ha recuperato il materiale presso gli enti, mentre Nicola e Claudia hanno provveduto al furgone gentilmente messo a disposizione da Carola e Vittorio Mazzetta della ditta OMV SA di Locarno.

Il container è stato caricato al porto di Genova sulla  Jolly Perla della compagnia marittima Messina, partenza prevista  giorno 26  Ottobre, direzione porto di Dar es  Saalam, dove dovrebbe arrivare verso metà Gennaio.

Dopodichè una ben nota lungaggine burocratica attenderà  padre Manoj, per fare in modo che il container possa arrivare quanto prima nel villaggio di Msolwa Ujamaa.

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX

Supporto Sanitario Medico/Infermieristico All’Ospedale Good Samaritan Di Msolwa Ujamaa

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Supporto Sanitario Medico/Infermieristico All’Ospedale Good Samaritan Di Msolwa Ujamaa attraverso l’invio di volontari sanitari, in particolare in aiuto ai nostri partner locali Missionaries of Compassion

Come aiutare

Tutte le donazioni sono fiscalmente deducibili.

Dona con Carta di Credito

paypal accepted cards

Puoi effettuare una donazione singola o ricorrente.

logo_wishraiser

Wishraiser ti permette di attivare una donazione ricorrente per i nostri progetti partecipando ogni mese all’estrazione di viaggi e premi.

Dona con Bonifico Bancario

Intestazione / Account Holder: Find The Cure Italia ODV
Sede Legale / Registered Office:
Piazza Della Libertà 8, 17055 Toirano, SV, IT

Donazioni dall’Italia:

IBAN:
IT19I0501801400000011233798

Donazioni dall’estero:

BIC/SWIFT:
ETICIT22XXX