Kamissa - Find The Cure Italia ODV

Kamissa

Kamissa

Kamissa

Stato del sostegno: attivo

Programma Adotta un Malato > Pazienti > Kamissa


Kamissa è un paziente di Adotta un Malato, programma nato nel 2008 per contrastare le difficoltà di accesso alle cure nei paesi Africani e Indiani. La presa in carico del paziente prevede un’attenta valutazione della diagnosi che precede le cure o/e l’intervento necessario alla guarigione. Il programma si prende carico dell’assistenza e di tutte le spese necessarie alla cura di persone in estrema difficoltà economica e affette da patologie che necessitino di cure costose e/o d’intervento chirurgico e/o, in caso d’invalidità, di acquisto di presidi sanitari.

 

Scheda Paziente

Nome Kamissa
Anno di nascita 1980
Provenienza Bolokourouni, Kassaro, Mali
Finder di riferimento Silvia Ferraris
Riferimento in loco Yacouba Diakitè, Sindaco di Kassaro
Patologia Insufficienza mitralica, fibrillazione atriale, ictus cerebrale con emiplegia dx.
Tipo di adozione Continuativa
Terapia Sostegno farmacologico (lanoxin, furosemide, cardioaspirina, polase o equivalente, multivitaminico) + consigliati esercizi affinchè possa migliorare la mobilità del lato destro del corpo, con piccoli esercizi fisiokinesiterapici)) + check up annuale

Annotazioni

Kamissa è una ragazza di 35 anni, proveniente dal villaggio di Bolokourouni, Mali.

La sua è una storia difficile e travagliata, che fortunatamente negli ultimi anni ha trovato una certa stabilità. Lei è la quella che nel comune gergo medico viene definita “una paziente valvolare”, ovvero una paziente con un difetto valvolare cardiaco.

Cosa comporta questo? Anni di un malfunzionamento cardiaco portano ad uno sfiancamento del cuore che ad un certo punto evolve in manifestazioni di scompenso cardiaco, con gambe gonfie, respiro faticoso, battito cardiaco accelerato e irregolare che aumenta in maniera esponenziale nei pazienti il rischio di ictus. E questo è proprio quello che capita a Kamissa, un ictus cerebrale che rende una donna giovane, madre di 5 figli, emiplegica su tutto il lato ds.

Gode di buona salute fino a Luglio 2013, quando rimane incinta del sesto figlio, che perde nel settembre del 2013; a Ottobre 2013 le sue condizioni sono pessime, sono condizioni che, in qualsiasi realtà italiana l’avrebbero costretta ad un ricovero in un’unità intensiva.

Ci giochiamo il tutto per tutto, con quello che abbiamo a disposizione. E’ intrasportabile, impossibile pensare di spostarla in un qualsiasi ospedale. Vive in un villaggio remoto, raggiungibile solo a piedi, in bici o motoretta. Ci proviamo, con quello che abbiamo a disposizione. E la seguiamo ogni giorno. Parliamo con il marito, Kamissa potrebbe morire. Ma è una donna forte. Ce la fa.
Nei mesi successivi, per preservare la sua salute viene condotta al centro di pianificazione familiare per evitare ulteriori gravidanze che potrebbero risultare fatali per lei. Ad Aprile 2014 torna a lavorare nei campi. Le sue condizioni di salute sono rimaste stabili, ad ogni missione FTC in Mali viene rivalutato il suo stato di salute, la terapia ed eventuali miglioramenti per quanto riguarda l’emiplagia. L’ultima missione di Marzo 2017 ha provveduto a rifornire Kamissa dei farmaci necessari e rivalutato il suo stato di salute.

Sharing is Caring
Sostieni Kamissa


* Campi richiesti


Informativa sul Trattamento dei dati: i tuoi dati personali saranno usati per processare la tua richiesta e per le finalità descritte nella Policy sul Trattamento dei Dati di Find The Cure Italia. Vedi la Policy completa