la grande partita

ASSUMPTION HIGH SCHOOL vs SANJO SECONDARY SCHOOL : 3 -3

Prima partita di stagione per il team AHS, divise rosse per noi, blu per gli altri, piedi nudi, calzini e talvolta scarpe con tacchetti per entrambe le squadre.  Campo quasi regolamentare, pubblico non pagante….

Oggi primo pomeriggio libero, decidiamo quindi di fare un giro in “centro”, diciamolo, il classico struscio in zona pedonale. Giusto il tempo di uscire di casa e ci ritroviamo immerse in una folla di tifosi di ogni eta’, uomini donne bambini. Ci fermiamo per capire quale macth si stia giocando e in pochi secondi ci ritroviamo a urlare per sostenere la nostra squadra: Assumption High School Team!!!!!!!!!!!La tensione sale, tra l’altro capiamo ben presto di essere nella tifoseria avversaria: ”madame calm down” “madame my school is the best” Don’t worry my friend ….the goal is coming

C’e’ un pacifico scambio di opinioni tra noi e i ragazzi della Sanjo Secondary School, sembra incredibile come due persone che non si sono mai interessate al calcio si facciano prendere cosi’ tanto da una partita.  Ad ogni goal invasione di campo da parte di una miriade di bambini del villaggio e a un certo punto anche di una gallina che passava di li’.  La tifoseria femminile, proveniente dall’ostello, elegante per l’occasione, comincia a scaldarsi con il primo goal fino a esplodere in danze e canti al secondo e al terzo invasione di campo

Sembra fatta, la vittoria e’ a un passo…tronfie come due galline ci burliamo dei ragazzi della squadra avversaria….ma la vendetta non tarda ad arrivare…due goal cosi’, quando meno te lo aspetti…la pensa come noi anche una mamma che da bordo campo inveisce verso la Sanjo S. S ma il peggio deve ancora arrivare, l’arbitro in infradito fischia un rigore al termine del match che, diciamocelo: non c’era proprio!!!!!!  Pareggio…speriamo ancora in qualche minuto di ripresa, ma la partita finisce cosi’.  Giocatori, tifoserie, missionari, tutti in campo, ad abbracciarsi, a cantare, a urlare per questo primo match sul campo dell’Assumption School….e ovviamente in mezzo a tanta confusione ci siamo anche noi!  Qualcosa ci dice che stasera dovremo medicare un po’ di ragazzi…peccato non aver portato del ghiaccio spray.

Inutile dire che e’ stato quanto mai emozionante vedere i ragazzi giocare un vero e proprio match davanti alla scuola dai pilastri rotondi, quella stessa scuola che solo fino a 3 anni fa ospitava una trentina di ragazzi e che ora e’ diventata fulcro vitale del villaggio di Msolwa….

Nessuna foto puo’ rendere l’idea di cosa fosse oggi pomeriggio il play ground dell”Assumption High School….

 

Lascia un commento

2 pensieri su “la grande partita”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *