About Antonella…

Poche ore e si parte… tre settimane sono letteralmente volate! Abbiamo fatto e visto cosi tante cose ma è difficile riuscire a trovare le parole per raccontare l’India!

I campi di riso incorniciati da alberi di cocco con una leggera nebbiolina fanno da sfondo a mille colori, mille rumori e infinite situazioni. Ho scoperto nell’India un mondo diverso dal mio… un mondo affascinanante fatto di tradizioni e culture diverse accompagnate da sapori e odori speciali!   I sorrisi dei bambini emozionano… ovunque siamo andati ci hanno circondato, parlavano con noi  e cercavano la nostra mano per stringerla; siamo stati tra uomini e donne prevalemntemente poveri ma la dignità non mancava a nessuno!

Nei medical camp la gente si è sempre accalcata, hanno fatto la fila solo per raccontare il loro problema…. probabilmente a pochi abbiamo cambiato veramente la vita ma molti uscivano con il sorriso di aver ricevuto qualcosa, incosapevoli che il più grande dono loro lo davano a noi!

L’inizio per me è stata quasi una scomessa, sono partita senza sapere davvero cosa mi aspettava, ero contenta ma anche titubante, avevo paura di non essere abbastanza forte, avevo paura di vedere patologie diverse dal mio quotiano e soprattutto avevo paura che la vita rurale potesse essere un limite. Ed oggi allo scadere delle tre settimane mi ritrovo a pensare e sorridere tra me per la stupidità delle mie paure…sono molto contenta di aver fatto questa esperenzia! E sono sicura che qui non sono capitata per caso… perchè il caso non esiste!

La mia voglia oggi è di ritornare presto in questi luoghi, mi sento nostalgica se penso che dovrò aspetare almeno un anno per vedere i millle colori dell’India! 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.