Mission VII: day 1 & 2

Day 1

Milano-Dubai-Hyderabad: dopo un apparente interminabile viaggio, finalmente in terra indiana! Subito veniamo travolti dal traffico cittadino ma riusciamo a raggiungere Aliabad in tempi accettabili (3 ore contro i 45 minuti preventivati dal president)!

Pranzo luculliano… breve riposino… accompagnamo Padre Raju all’orfanatrofio Andhra Rani Home ad Upper Pally: la struttura accoglie 75 bambine che vengono accudite da soltanto 2 suore. Le bimbe frequentano regolarmente la scuola e vengono seguite attentamente dal punto di vista sanitario quindi siamo felici di constatare che qui il supporto di FTC non e’ necessario. Dopo aver trascorso un po’ di tempo con loro ritorniamo alla casa dei missionari per un meritato riposo… zanzare permettendo!

Day 2

Giro turistico di Hyderabad: città sconosciuta per la nostra nuova finder Desirè.
Tre sono le mete d’obbligo:
Il Charminar, monumento storico dal quale si apprezza una splendida vista panoramica. Accanto ad esso si trova la mecca Masjid, una tra le moschee più grandi del mondo, e per finire il Birla Mandir Temple (Induista), costruito tutto in marmo bianco. Non ci si stanca mai di rendersi conto di come in questo paese convivano a stretto contatto religioni così importanti. Ma una lunga passeggiata tra la gente è la cosa migliore per conoscere la “nostra” India.
La giornata si conclude scrivendo il blog pensando ai nostri amici rimasti in Italia, in particolare a chi ha preparato con noi questa missione!

Lascia un commento

Un pensiero su “Mission VII: day 1 & 2”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *