Day 18

_dsc0045-2.jpg 

E’ l’ultimo giorno, domani si torna. Tra le ultime visite, le ultime terapie da consegnare ai villaggi e i preparativi, il tempo passa veloce come i pensieri che affollano la mente prima della partenza. Ci chiediamo come faremo senza tutti questi bambini sempre attorno, che ti seguono, ti stringono per mano, ti osservano e sempre sorridono, senza i saluti con le mani giunte e la testa china di tutte le persone che incontri, conosciute e non, della consapevolezza e predisposizione di essere sempre pronto per chiunque chieda il tuo aiuto, del caffè con il latte di bufalo e le mille portate colorate che ogni giorno addobbano la tavola, del mangiare, del dormire e vivere in gruppo, così diverso ma unito, di un popolo sempre pronto ad accoglierti con la massima generosità. Non lo sappiamo, ma sappiamo che ancora una volta siamo venuti per aiutare e forse abbiamo preso più di quello che abbiamo dato, torniamo a casa con un carico prezioso, pronti a seminarlo ancora una volta per raccoglierne poi i frutti.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *