Tutti i Progetti di Find The Cure

Tutti i progetti fino ad ora realizzati e tutti quelli in corso di realizzazione sono stati possibili grazie ai fondi provenienti da donazioni di singoli privati e attraverso le molteplici iniziative che Find the cure ha proposto in questi anni e che ancora propone.

Find the cure si fonda sul principio di seguire in prima persona i progetti, pur non avendone “associazione dipendente”, ovvero nessun progetto va avanti perché c’è personale di Find the Cure in loco. Collaboriamo invece a stretto contatto con partner locali selezionati, fornendo gli strumenti per poter autofinanziare e gestire il progetto con le proprie forze. La nostra priorità capire e ascoltare i bisogni e le necessità vere della popolazione e del paese al quale ci rivolgiamo e crediamo fortemente che un progetto possa essere sostenibile solo ed esclusivamente quando la gente del posto potrà sentirlo come “un proprio progetto” e non un qualcosa che un’associazione italiana ha preparato e impacchettato ad hoc per loro.

Tutti i progetti di FTC mirano a salvaguardare i diritti fondamentali per ogni essere umano

(sono violati per due terzi della popolazione mondiale)

Equità sociale

Cure sanitarie

Accesso all’istruzione

Accesso all’alimentazione

Acqua potabile

Una vita dignitosa

 
Progetto sportivo-umanitario che unisce sport e solidarietà in un legame così stretto da non riuscire a distinguere la fine di uno e l'inizio dell'altro.
Missioni di supporto di volontari FTC in tutti i paesi dei progetti e supporto sanitario medico - infermieristico.
Find The Cure continua a sostenere le scuole di Msolwa Ujamaa e i suoi ostelli perché crede nella necessità dell’istruzione, perché Father Manoj e i Missionari della Compassione possano ogni giorno ospitare un bimbo in più, perché i 180 bambini che oggi vivono insieme ai fathers e alle sisters possano aumentare, perché anche le famiglie più povere di Msolwa possano mandare i bambini a scuola sapendo di poter ricevere libri e quaderni che altrimenti non potrebbero permettersi, perché sempre più ragazzi possano contare su un pasto sicuro, un’istruzione solida e una comunità in cui crescere. Perché sempre più ragazzi possano avere un futuro.
L’Ostello di SHERP (Samburu Handicapped and Rehabilitation Program) in Maralal (Kenya) accoglie e accudisce 135 bambini di tutto il Samburu County con disabilità gravi: principalmente danni da parto, epilettici gravi, sordomuti e malformazioni ossee invalidanti.