Tag Archives: msolwa

Big Paper

Mission A7, day 11-12 e conclusione

Il lavoro qui sta prendendo finalmente la sua forma definitiva, tutti i soggetti sono stati disegnati e pitturati dai giovani artisti. Non resta che scegliere e preparare questi grandi collage. Ma prima dobbiamo ancora colorare tutti gli sfondi sui quali attaccheremo i loro disegni ritagliati.

Mission A7, speciale safari e fangoterapia

Niente scuola nel fine settimana a Msolwa. Decidiamo di andare al Parco Nazionale di Mikumi per qualche ora di svago. Sveglia presto, sole in cielo e partenza a razzo verso il parco. Tutto il nostro impeto viene frenato all’ingresso, mezz’ora per cinque biglietti. Nessuno se

Mission A7, destinazione Tanzania

Mentre è in corso Mission A6 in Sud Sudan, è pronta a partire Mission A7, destinazione Tanzania. Quest’ultima si occuperà del progetto “coloriamo il loro futuro” portando colori e materiali per la pittura alla scuola di Msolwa Ujiamaa inaugurata l’estate scorsa. I bambini della scuola

Day 12-13

“e-g-g… egg, l-e-g…leg, what is a leg? E quindici piccole gambe con mocassini di almeno due numeri più grandi vengono issate su tra i sorrisi,   f-i-s-h… fish,  who wants to draw a fish? E quindici mani tutte su per fare a gara chi va a

Day 8-9-10-11

E così è. La rete da pallavolo è su. Un albero da un lato, una canna di bambù ben piantata dall’altro. Non hanno mai giocato. Colpiscono la palla in tutti i modi tranne in un modo che assomigli ad un movimento della pallavolo. Hanno fretta

Day 5-6-7

“Heavy rain” pioggia pesante, la chiamano così. Una notte e un giorno intero. Acqua corre da tutte le parti, dalle montagne, verso i canali, nelle piantagioni. Ovunque tranne che in casa. Quando piove tanto il fango intasa la condotta che dalla montagna porta l’acqua al

Day 3-4

Msolwa è uguale. L’unica differenza è la scuola. Bianca e marrone con i pilastri rotondi, l’unica della zona ad averli rotondi. Manoj ci racconta che per farli rotondi è stata un impresa, nessuno sapeva come farli, ma alla fine è riuscito, un po’ storti, ma

No Thumbnail

Asante sana

E’ ora di cominciare il lungo rientro, l’orologio ha segnato dieci giorni, l’orobiologio molti di più. La più anziana di Msolwa, avvolta in un telo giallo, mi stringe la mano e chiede “Quando torna?” “Presto”. Attraverso Mikumi, niente giraffe oggi, però mi hanno mandato un

No Thumbnail

“Così, tutto da capo”

Manojou ha la malaria, Lijou pneumonia e io uno strano eritema che prende spalle, collo e fronte. Sembro  una bella fragola e facciamo una bella triade di medicina tropicale… Per capire quanto costa pianare il terreno, siamo andati all’Union Trans, unica ditta che fa scavi: